X

Esempi di inserimento dei termini di ricerca


milano roma: deve essere presente uno dei due termini
+milano +roma: devono essere presenti entrambi i termini
+milano roma: deve essere presente milano ed eventualmente roma
+milano -roma: deve essere presente milano ma non roma
+milano +( venezia): devono essere presenti o milano e roma o milano e venezia, ma i record con milano e venezia hanno rilevanza maggiore.
('<' indica minore rilevanza, '>' indica maggiore rilevanza)
"milano roma": deve essere presente l'esatta sequenza milano roma

Ricerche in: Ingegneria Informatica
Economia delle reti e dei servizi ICT
AMESA (Analysis of MEchanisms for Sponsored search Auctions)
Il progetto si occupa dei meccanismi d'asta che vengono utilizzati nei motori di ricerca per assegnare le slot per l'inserimento dei messaggi pubblicitari nelle pagine di risposta alle richieste degli utenti. Gli obiettivi del progetto sono i seguenti: effettuare una rassegna critica della letteratura sui meccanismi di offerta in aste per parole chiave e di confrontare l'efficienza di vari meccanismi di assegnazione delle slot e determinazione del prezzo; proporre ed analizzare nuove strategie di offerta nel meccanismo GSP (Generalized Second Price), in particolare dal punto di vista delle proprietà di efficienza, presenza di incentivi, razionalità individuale, complessità computazionale); definire tecniche di analisi statistica per valutare il comportamento di offerta in presenza di motori di ricerca in competizione tra loro.
PRECO (Pricing and Regulation in Competitive Telecommunication Networks)
L'obiettivo del progetto è l'analisi delle politiche di prezzo nelle reti di telecomunicazioni in un contesto competitivo con intervento regolatorio. Il progetto analizza in particolare i due seguenti aspetti:  il fenomeno del churn e le reazioni dei fornitori di servizi; i comportamenti collusivi dei fornitori di servizi e gli effetti sulle politiche di prezzo. Per quanto riguarda il primo aspetto, gli obiettivi sono i seguenti fornire un modello matematico per il fenomeno del churn, includendo misure di ritenzione praticate dai fornitori di servizi per evitare il churn; analizzare la competizione tra fornitori di servizi, adottando modelli basati sulla Teoria dei Giochi non cooperativi che tengano conto del churn; quantificare l'influenza di provvdeimenti regolatori, miranti a migliorare l'efficienza del mercato mediante la massimizzazione del social welfare (per esempio con sanzioni nei confronti dei fornitori che applichino misure di ritenzione inique. Per quanto riguarda la collusione tra fornitori gli obiettivi sono invece i seguenti: introdurre un modello di competizione che evidenzi i fenomeni collusivi risultanti in innalzamenti dei prezzi, per esempio con un gioco non cooperativo ripetuto. proporre provvedimenti regolatori che impediscano la collusione; analizzare (matematicamente o mediante simulazione) l'efficacia di questi provvedimenti.    
RISKASIP (Risk assessment methods for IP networking)
  Il progetto ha i seguenti obiettivi: Sviluppare modelli probabilistici per guasti multipli sulla rete, con modelli di dipendenza statistica o semicausale Sviluppare metodi per la stima del traffico perso per guasti (in quantità e tipo) e la la previsione della disponibilità in caso di dipendenza, applicando questi metodi all'analisi dei dati ottenuti sulla rete UNINETT Sviluppare gli elementi fondamentali di una teoria del rischio nelle reti di telecomunicazioni.  
Econ@Tel (A Telecommunications Economics COST Network)
Il progetto, finanziato nell'ambito della linea COST, ha l'obiettivo di sviluppare la cooperazione scientifica nel campo dell'economia delle telecomunicazioni. Al progetto partecipano unità di ricerca provenienti da 22 Paesi.
VAR-ICT (Valutazione dei rischi ICT)
  L'obiettivo del progetto è la progettazione e la realizzazione di uno strumento software per la valutazione economica del rischio relativo alla sicurezza ICT di un'azienda. Il progetto è stato svolto in collaborazione con la società EvaBeta, formata da professionisti con esperienza pluriennale, dedicata alla realizzazione di prodotti software per la gestione del rischio e per il controllo di gestione di nuova generazione e nata come spinoff tecnologico all'intero del gruppo Alef (un laboratorio di economia finanziaria). L'attività si articola nelle seguenti fasi: Individuazione dei fattori di rischio per quanto riguarda la sicurezza ICT Identificazione dei modelli probabilistici più adeguati per descrivere il rischio associato a problematiche di sicurezza ICT Definizione e messa a punto di metodologie di valutazione dell'impatto economico complessivo dei fattori di rischio legati alla sicurezza ICT precedentemente individuati soprattutto mediante tecniche di simulazione avanzata   L'attività è stata svolta nell'ambito del programma PITT, finanziato dalla FILAS (Finanziaria Laziale di Sviluppo) per il trasferimento tecnologico
Economia del cloud storage
L'attività di ricerca, svolta in collaborazione con l'Università di Roma Tre, ha l'obiettivo di analizzare l'aspetto economico del cloud storage, in particolare i modelli di pricing presenti sul mercato e la convenienza della migrazione da una struttura di storage proprietaria ad una basata su un'architettura cloud fornita da terze parti. Il mercato del cloud storage è in continua crescita, come testimoniato dal recente ingresso di Google in un mercato finora dominato da Amazon. Alcuni risultati, relativi al confronto tra le strutture tariffarie proposte dai vari fornitori di cloud storage, sono stati ripresi dalla stampa professionale, per esempio negli articoli disponibili ai link  http://www.v3.co.uk/v3-uk/the-frontline-blog/2194581/economists-unpick-complexities-of-cloud-storage-prices  http://www.cloudsider.com/en/news/mirror-mirror-wall-which-cheapest-cloud-storage-them-all.html     Le principali pubblicazioni prodotte nell'ambito di questa attività sono le seguenti: - Loretta Mastroeni, Maurizio Naldi. Pricing of insurance policies against cloud storage price rises. ACM SIGMETRICS Performance Evaluation Review, Volume 40 Issue 2, September 2012, pp. 42-45 (ISSN 0163-5999 · DOI 10.1145/2381056.2381067) - Loretta Mastroeni, Maurizio Naldi. Long-range Evaluation of Risk in the Migration to Cloud Storage. IEEE Conference on Commerce and Enterprise Computing CEC 2011, Luxembourg, 5-7 September 2011, pp. 260-266 (ISBN 978-0-7695-4535-6/11 · DOI 10.1109/CEC.2011.47) - Loretta Mastroeni, Maurizio Naldi. Storage Buy-or-Lease decisions in cloud computing under price uncertainty. 7th EURO-NGI Conference on Next Generation Internet NGI 2011, Kaiserslautern, Germany, 27-29 June 2011 (ISBN 978-1-4577-0915-9 · DOI 10.1109/NGI.2011.5985868)  
Impacts of Network Neutrality on the Internet Stakeholders (INNIS)
  L'obiettivo del progetto è quello di elaborare modelli matematici per analizzare l'impatto di politiche di net neutrality sull'ecosistema di rete, costituito da utenti finali, fornitori di contenuti e di servizi, ed autorità regolatorie.