X

Esempi di inserimento dei termini di ricerca


milano roma: deve essere presente uno dei due termini
+milano +roma: devono essere presenti entrambi i termini
+milano roma: deve essere presente milano ed eventualmente roma
+milano -roma: deve essere presente milano ma non roma
+milano +( venezia): devono essere presenti o milano e roma o milano e venezia, ma i record con milano e venezia hanno rilevanza maggiore.
('<' indica minore rilevanza, '>' indica maggiore rilevanza)
"milano roma": deve essere presente l'esatta sequenza milano roma

Ricerche in: Ingegneria Informatica
Logica e Teoria della Programmazione
Verifica di sistemi software
Facendo uso della tecnica di trasformazione dei programmi si puo' provare la correttezza dei programmi o alcune loro proprieta' in determinati punti della loro esecuzione. In questo senso la trasformazione dei prorammi puo' essere vista come una particolare tecnica di "software model checking". Alcuni risultati preliminari in questa direzione sono stati illustrati nel lavoro: E. De Angelis, F. Fioravanti, A. Pettorossi, M. Proietti: "Verifying Programs via Iterated Specialization" PEPM 2013 Roma (Italy). Per la bibliografia rimandiamo alla pagina: www.iasi.cnr.it/~adp
Trasformazione dei Programmi
La trasformazione dei programmi e' una tecnica che permette di modificare la struttura delle computazioni che i programmi evocano. Nel caso di programmi funzionali tale tecnica puo' modificare la struttura ricorsiva delle computazioni e, conseguentemente, migliorare l'efficienza temporale o spaziale. Nel caso di programmi logici (con o senza vincoli) la trasformazione dei programmi permette di cambiare la struttura delle derivazioni logiche e, anche in questo caso modificare, l'efficienza dell'esecuzione dei programmi. Attraverso la trasformazione dei programmi si puo', altresi', realizzare la "specializzazione dei programmi", cioe', derivare a partire da programmi generali, programmi specializzati che tengano conto di determinate condizioni d'uso e che risultano, pertanto, particolarmente adatti a quelle date condizioni d'uso. Per la bibliografia rimandiamo alla pagina: www.iasi.cnr.it/~adp