X

Esempi di inserimento dei termini di ricerca


milano roma: deve essere presente uno dei due termini
+milano +roma: devono essere presenti entrambi i termini
+milano roma: deve essere presente milano ed eventualmente roma
+milano -roma: deve essere presente milano ma non roma
+milano +( venezia): devono essere presenti o milano e roma o milano e venezia, ma i record con milano e venezia hanno rilevanza maggiore.
('<' indica minore rilevanza, '>' indica maggiore rilevanza)
"milano roma": deve essere presente l'esatta sequenza milano roma

Giornate di studio
Dal:12-10-2018Al:31-12-2018
PREMIO LUIGI ZORDAN - STAGE FORMATIVO INTENAZIONALE PER NEOLAUREATI IN INGEGNERIA EDILE-ARCHITETTURA E INGEGNERIA EDILE
Il premio, il cui tema è “Ingegneria e architettura: progetto e costruzione”, è rivolto ai
giovani laureati in ingegneria Edile-Architettura e, a partire da questa edizione, anche ai
neo-laureati in Architettura, Ingegneria Civile, Ingegneria Edile e ai professionisti impegnati
nel campo della progettazione architettonica e strutturale. Pertanto il premio è stato articolato in due sezioni ed ognuna di esse comprende due
sottosezioni dedicate rispettivamente a tesi di laurea e ad opere realizzate. Rimane immutato l'obiettivo, ossia valorizzare il merito di giovani laureati e progettisti
mediante l'inserimento in un circuito professionale di alto profilo dei primi e somme in
denaro per gli altri, nonché attivare nuove sinergie con le istituzioni pubbliche e private cui
fanno capo i soggetti ospitanti e quanti prendono parte all'iniziativa. Due gli stage previsti, entrambi della durata di sei mesi e destinati ai laureati in Ingegneria
Edile-Architettura e Architettura. Il primo sarà svolto presso la sede europea di Londra dello
studio SOM (Skidmore, Owings & Merrill), autorevole studio di architettura e di ingegneria a
livello internazionale; il secondo, sarà svolto presso la 3TI Progetti, consociata dell'OICE
che è partner permanente del premio.
http://iea-diceaa.univaq.it/index.php/premio-luigi-zordan/
 
Riferimenti:
prof. arch.  S. MORNATI