X

Esempi di inserimento dei termini di ricerca


milano roma: deve essere presente uno dei due termini
+milano +roma: devono essere presenti entrambi i termini
+milano roma: deve essere presente milano ed eventualmente roma
+milano -roma: deve essere presente milano ma non roma
+milano +( venezia): devono essere presenti o milano e roma o milano e venezia, ma i record con milano e venezia hanno rilevanza maggiore.
('<' indica minore rilevanza, '>' indica maggiore rilevanza)
"milano roma": deve essere presente l'esatta sequenza milano roma

Ricerche in: Ingegneria Ambientale
Trattamento delle acque
Attività di supporto tecnico scientifica al Consorzio per lo Sviluppo Industriale Frosinone relativa alle procedure per la presa in consegna del depuratore di Anagni
Il Consorzio per lo Sviluppo Industriale Frosinone ha affidato al Dipartimento attività di supporto tecnico scientifica relativa alle procedure connesse alla presa in consegna del depuratore di Anagni, al controllo delle utenze e all'eventuale adeguamento del sistema tariffario, anche per  il comprensorio di Anagni, ai rapporti con le utenze e gli Enti territorialmente preposti alle autorizzazioni e ai controlli riguardanti l'impianto di Anagni. Le suddette attività sono espletate in stretta collaborazione con l'Ufficio Gestione del Consorzio.
Attività di supporto tecnico scientifica al Consorzio per lo Sviluppo Industriale Frosinone relativa alle procedure per la presa in consegna del depuratore di Anagni
Il Consorzio per lo Sviluppo Industriale Frosinone ha affidato al Dipartimento attività di supporto tecnico scientifica relativa alle procedure connesse all'eventuale presa in consegna del depuratore di Anagni, al controllo delle utenze e all'eventuale adeguamento del sistema tariffario, anche per  il comprensorio di Anagni, ai rapporti con le utenze e gli Enti territorialmente preposti alle autorizzazioni e ai controlli riguardanti l'impianto di Anagni. Le suddette attività sono espletate in stretta collaborazione con l'Ufficio Gestione del Consorzio
Attività di supporto tecnico scientifica al Consorzio per lo Sviluppo Industriale Frosinone
L' attività di supporto tecnico scientifica ral Consorzio per lo Sviluppo Industriale Frosinone è elativa alla supervisione di competenza dell'area gestione sulle attività, affidate a tecnico qualificato, di progettazioni finalizzate all'adeguamento tecnico gestionale dei depuratori consortili di Ceccano e di Cassino ai requisiti imposti per gli scarichi dal Piano di Tutela Regionale, e delle conseguenti procedure connesse, ai rapporti con le utenze e gli Enti territorialmente preposti alle autorizzazioni e ai controlli, alla gestione delle infrastrutture consortili, con particolare riguardo agli impianti di trattamento acque in carico al Consorzio.
Attività di verifica ed ottimizzazione dei processi depurativi e di supporto tecnico scientifico
L'ottimizzazione dei processi epurativi con la conseguente massimizzazione delle prestazioni di abbattimento degli inquinanti nelle varie sezioni di impianto, non deve prescindere da un attenta valutazione della effettiva efficienza ed efficacia  di ciascun impianto e tanto meno da un attento controllo dei costi operativi legati alla gestione. Inoltre, il controllo dei costi operativi, porterà una riduzione degli stessi e soprattutto al loro controllo ed una esatta previsione in termini di budget. In questo contesto il Consorzio per lo Sviluppo Industriale Frosinone ha affidato all'università le seguenti attività du supporto alla gestione. Controllo ed ottimizzazione dei processi depurativi da attuarsi durante l'attività di gestione ordinaria dell'impianto di depurazione del Consorzio per lo Sviluppo Industriale Frosinone sito in località Colle S. Paolo, Ceccano (FR), a supporto dell'attuale sistema di gestione e con l'ausilio del personale impiegato per la conduzione e la manutenzione dell'impianto; controllo ed ottimizzazione dei processi depurativi da attuarsi durante l'attività di gestione ordinaria dell'impianto di depurazione del Consorzio per lo Sviluppo Industriale Frosinone sito in località S. Lucia, Cassino (FR a supporto dell'attuale sistema di gestione e con l'ausilio personale impiegato per la conduzione e la manutenzione dell'impianto.
Valutazione di rispondenza tecnico gestionale dei depuratori dell'ASI (FR) di Ceccano e di Cassino ai requisiti imposti per gli scarichi dal Piano di Tutela Regionale
Una ottimale gestione, da parte di Società, dei sistemi di depurazione, presenti negli ambiti industriali di competenza del Consorzio per lo Sviluppo Industriale Frosinone, non può prescindere da una rivisitazione e conseguente verifica degli esistenti processi ed unità operative, soprattutto quando intervengano adeguamenti normativi che impongono condizioni più restrittive da rispettare, come nel caso di promulgazione del Piano di Tutela Regionale della Regione Lazio.Vanno inoltre considerate tutte le problematiche di natura gestionale ed amministrativa legate ai rapporti con l'utenza che richiedono la definizione ed il costante aggiornamento di regole che tutelino sia l'utenza ma anche l'Ente Gestore che comunque si pone come garante rispetto alla riduzione ed al controllo degli impatti sull'ambiente che scarichi liquidi ed utilizzo di risorse hanno nell'ambito di processi produttivi. Per questo motivo l'ASI (FR) ha richiesto all'Università di effettuare valutazione di rispondenza tecnico gestionale dei depuratori consortili di Ceccano e di Cassino ai requisiti imposti per gli scarichi dal Piano di Tutela Regionale.
Coordinamento, verifica, approvazione tecnica dei progetti ed alta sorveglianza dei lavori relativi alle opere di risanamento finalizzate agli interventi per l?emergenza inquinamento e crisi idrica nei territori del Simbrivio
Stante l'emergenza inquinamento e crisi idrica nei territori dei Comuni serviti dal consorzio per l'acquedotto del “Simbrivio”, a seguito del Protocollo di Intesa tra Regione Lazio, Provincia di Roma ed Acea SpA, all'interno del quale venivano individuati interventi sulle reti fognarie e sugli impianti di depurazione a protezione delle fonti di approvvigionamento idrico nell'area servita dall'acquedotto del Sibrivio, il Commissariato per l'emergenza inquinamento e crisi idrica nei territori dei Comuni serviti dal Consorzio, ha reputato necessario ed inderogabile, richiedere al Dipartimento di Ingegneria Civile, dell'Università di Roma “Tor Vergata”, Cattedra di Ingegneria Sanitaria-Ambientale, l'esecuzione di attività di alta sorveglianza delle attività di progettazione e realizzazione delle opere di risanamento, che interessano i Comuni individuati nell'Ambito dell'Allegato 8 al suddetto protocollo d'intesa.